Tales di Ape Marina

tales-ape-marina-logo

 

TALES

Scheda Tecnica

 

 

DATI TECNICI

TITOLO: Tales (trad. Racconti)
GENERE: avventura grafica punta-e-clicca
STILE: schermo fisso con qualche schermata mobile
TEMA: fantasy
SVILUPPO: Ape Marina
PUBBLICAZIONE: Screen7
ANNO: 2016
PIATTAFORME: Windows
N. GIOCATORI: 1
LINGUE: Voce: inglese (originale); Sottotitoli: italiano (originale), inglese, francese, spagnolo, tedesco, russo
SUPPORTI DI MEMORIA: cartella di file
PERIFERICHE: mouse e tastiera
LICENZA: commerciale

 

TRAMA

Alfio Canù è il nuovo bibliotecario, ma nel suo primo giorno libera accidentalmente una terribile maledizione che si estende tra gli scaffali!

Deve rimettere le cose a posto – ma come finirà la sua storia?

Con l’aiuto del Mago Merlino e altre facce conosciute, Alfio deve risolvere enigmi nei posti più strani – se vuole farcela e fermare la maledizione di Oblio!

(Tradotta da Screen7)

 

IL GIOCO

Tutta la grafica è disegnata a mano e poi digitalizzata. Lo stile è serio ma con dei tocchi morbidi. L’atmosfera e l’uso dei colori spazia dal cupo al vivace, in sintonia con ciascun luogo visitato.

Le musiche sono composizioni ambientali; gli effetti sonori si tengono negli standard. Le voci dei personaggi sono amatoriali, fatte da doppiatori umani e tutte in inglese.

Nella schermata del titolo verranno proposte tre scelte: Nuova Partita, Carica Partita e Esci dal gioco, più la selezione della lingua dei sottotitoli e l’attivazione/disattivazione dell’autosave. Il gioco è punta-e-clicca in seconda persona col cursore a croce su schermo, direzionabile sugli obiettivi interattivi (personaggi e oggetti). I tasti del mouse sinistro e destro servono rispettivamente per maneggiare e esaminare gli obiettivi. Andando nella parte alta dello schermo compare l’inventario con gli oggetti raccolti più la Borsa Magica e il Campanello Magico; col tasto sinistro si selezionano gli oggetti e col destro li si esamina; dopo aver selezionato un oggetto è possibile utilizzarlo sopra un obiettivo nello schermo ricliccandoci sopra, oppure usarlo su un altro oggetto nell’inventario nel caso interagiscano fra loro. Per far sparire un oggetto selezionato si preme il tasto destro e il cursore tornerà ad essere la croce. Per spostare Alfio basta puntare la croce in una zona percorribile o un obiettivo e fare click sinistro. Nell’inventario si trovano anche le opzioni, col simbolo della chiave inglese, che permetteranno di salvare e caricare una partita, ricominciarne una nuova, le opzioni audio, il settaggio della lingua, attivazione/disattivazione autosave, visualizzare i crediti del gioco, uscire dal gioco; il punto di domanda serve a visualizzare l’aiuto sul come muoversi e le shortcut.

L’avventura si baserà su Alfio che viaggierà tra un libro all’altro per ricevere gli aiuti di cui ha bisogno, aiuti che necessitano la risoluzione di enigmi logici, crafting di oggetti, e deduzioni; sarà possibile ritornare nel libro di Artù per ricevere dei consigli da Merlino nel caso si rimanga bloccati.

 

NOTIZIE VARIE (POSSIBILI SPOILER)

  • L’engine usato è Adventure Game Studio versione 3.3.0
  • Le musiche sono originali, create da Luigi Di Guida.

 

COLLEGAMENTI

  • Ape Marina.org, sito ufficiale in italiano e inglese.
  • Screen7, sito in inglese del distributore, dove si può comprare il gioco e le OST.
  • Adventure Game Studio, sito ufficiale in inglese del famoso software per creare avventure grafiche.
  • Steam, da qui potete comprare il gioco a 10,99.

 

Gameplay

 

Lascia un commento

Oppure

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*